REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 29.03.2020

Esercizio del diritto di voto per gli elettori temporaneamente all'estero

Data:
11 Febbraio 2020

Gli elettori che si trovano temporaneamente all'estero possono chiedere di votare per corrispondenza.

Si intendono come temporaneamente all'estero quei cittadini italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della medesima consultazione elettorale, in un Paese estero in cui non sono anagraficamente residenti o i familiari conviventi degli stessi.

Sono da considerarsi temporaneamente all'estero anche i cittadini che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino nel territorio di una sede consolare diversa rispetto a quella nella quale sono residenti.

Per richiedere l'esercizio del voto per corrispondenza bisogna compilare il seguente modello, indicando l'indirizzo postale estero presso il quale si vuole ricevere il plico elettorale e la dichiarazione attestante il possesso dei requisiti di cui all'art. 4 bis, comma 1, L. 459/01.

Il modello dovrà pervenire debitamente compilato in tutte le sue parti, unito alla fotocopia di un documento di identità, a questo Comune entro e non oltre mercoledì 26 febbraio 2020 a mano, via posta, via mail all'indirizzo protocollo@com-budoia.regione.fvg.it

 

 

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 20 Febbraio 2020